Via XXV aprile, 27 - Nichelino, Torino 331 9513566 - 011 19502732 info@marketingtorino.it

Strategie di prezzo

Vediamo le varie strategie di prezzo che possiamo adottare nel scegliere l’esatto prezzo di vendita di un prodotto o servizio.

E’ stato dimostrato che la sensazione di un cliente rispetto al prezzo di un prodotto, varia in base ai numeri inseriti nella tariffa. Notiamo spesso, infatti, nei supermercati che gran parte dei prodotti riportano come prezzo il classico “9,99 euro”. Anche se manca solo un centesimo al prezzo superiore, per il cliente la sensazione sarà sempre di averlo pagato 9 euro invece che 10 euro. Dagli studi effettuati intervistando un campione di persone e chiedendo loro quanto avevano pagato un certo prodotto a distanza di un po’ di tempo, è emerso che alcuni si ricordavano esattamente il prezzo 9,99, che pochi lo assimilavano a 10 euro e che la maggioranza ricordava 9 euro.

E’ stato osservato, inoltre, che molte persone si esprimono, quando devono ricordare un prezzo, con il termine “più di…” o “meno di…”. Un prodotto pagato 21 euro sarà, quindi, “più di 20 euro”. Un prodotto pagato “26 euro”, sarà “meno di 30 euro”. Impostare il prezzo da 21 o 24 euro o da 26 a 29 euro, non cambia la sensazione che ne avrà il cliente, ma, per chi vende, può sensibilmente incidere sui guadagni.

Il prezzo come nicchia

Questa strategia è già usata nel commercio “di strada”, ma ancora poco sul web. Si tratta di proporre, nel proprio e-commerce, tutti gli articoli ad uno stesso prezzo. In questo caso, i prodotti, non rispondono ad una nicchia particolarmente specializzata, ma la vostra specializzazione sarà nel trovare ed offrire tutta una serie di articoli con lo stesso prezzo che deve, ovviamente, risultare conveniente per l’acquirente. Oltre a proporre la vendita di prodotti singoli, si possono offrire anche gruppi di prodotti che andranno a formare la tariffa totale definita per il vostro e-commerce. Tutta la vostra comunicazione sarà, naturalmente, basata su questa particolarità.

A differenza dei negozi specializzati in questo tipo di vendite, che normalmente vendono prodotti a meno di 5 euro (quello più famoso è probabilmente il franchising che vende tutto a 0,99 euro www.99centfirenze.it o un altro a 0,85 www.85cent.it/) , chi possiede un e-commerce può incontrare difficoltà nell’attuare questa strategia, perché i prezzi dei prodotti non giustificherebbero i costi di spedizione, tuttavia, lo stesso sistema, con gli stessi prodotti, lo si può proporre vendendo pacchetti di prodotti, magari a 9,99 euro o a 19,99 euro, in base a cosa si vuole vendere (prodotti per la casa, bellezza, alimentari, fai da te, abbigliamento o tutti questi insieme).

Questo tipo di vendita può essere pensato, non solo come sito specialistico, ma anche come offerta mensile proveniente da un sito che mette in vendita anche prodotti appartenenti ad un’altra fascia di prezzo, magari molto più alta.
Proporre ai propri visitatori una gamma di prodotti a prezzo fisso, fare una promozione del tipo “questo mese offriamo 10 prodotti a … “ e riproporla periodicamente, cambiando, in parte o tutti, i prodotti potrebbe essere una buona strategia per creare comunicazione efficace, attirare nuovi clienti ed aumentare le vendite.